Impatto del controllo continuo della glicemia sul controllo metabolico e la qualità di vita in pazienti con diabete di età pediatrica in terapia multi-iniettiva

Premessa. La gestione del diabete nei bambini e negli adolescenti è un problema particolarmente importante sia dal punto di vista clinico che per l’impatto sulla qualità di vita dei pazienti e dei loro genitori. La complessità di gestione in queste fasce di età è avvalorata dalla difficoltà di raggiungere adeguati target terapeutici e dall’elevato rischio di ipoglicemie. Il sistema di monitoraggio continuo della glicemia (Continuous Glucose Monitoring – CGM) rappresenta uno strumento chiave nel campo della cura del diabete ma esistono poche evidenze sull’impatto del CGM sulla qualità di vita e la soddisfazione al trattamento di bambini e adolescenti con diabete di tipo 1 trattati con terapia insulinica multi-iniettiva e dei loro genitori

Obiettivi. Lo studio ha l’obiettivo di valutare l’efficacia del CGM rispetto all’autocontrollo glicemico tradizionale nel ridurre i livelli di emoglobina glicata dopo 24 settimane in bambini e adolescenti con diabete di tipo 1 in controllo metabolico non adeguato. Saranno inoltre valutati la variabilità glicemica, la qualità di vita di bambini e adolescenti con diabete tipo 1 e dei loro genitori e la sicurezza

Tipo di studio. Studio clinico multicentrico, randomizzato (1:1), controllato, in aperto, a gruppi paralleli

Popolazione. 212 bambini e adolescenti con diabete di tipo 1 in controllo metabolico non adeguato, in trattamento con schemi di terapia insulinica multi-iniettiva

Centri. 10 centri di diabetologia pediatrica italiani

Promotore. Valentino Cherubini – Dipartimento della Salute della Donna e del Bambino, Azienda Ospedaliero-Universitaria, Ospedali Riuniti Ancona, Ospedale Salesi, Ancona

Fonte di finanziamento. Dexcom USA (Supporto non condizionante)

Status. Studio in corso di attivazione