Premessa. La sclerosi multipla (SM) è una malattia neurodegenerativa demielinizzante, con lesioni a carico del sistema nervoso. Nel mondo si contano circa 2,5-3 milioni di persone con SM, di cui 600.000 in Europa e circa 110.000 in Italia. Per frequenza è la seconda malattia neurologica nel giovane adulto e la prima di tipo infiammatorio cronico. L’analisi della reale entità del “problema SM” in termini quantitativi e qualitativi, su una popolazione identificata in un ambito nazionale, può fornire di per sé un contributo di conoscenza ad oggi mancante e può contemporaneamente creare la base per ulteriori ricerche e per una adeguata programmazione sanitaria volta a soddisfare i bisogni assistenziali e sociali delle persone con SM sul territorio italiano.

Obiettivi.

  • Impostare un censimento universale dei pazienti aggiornato in maniera sistematica e continuativa allo scopo di ottenere stime precise di prevalenza e incidenza della malattia a livello regionale e nazionale per il perseguimento di finalità di prevenzione, diagnosi, cura, programmazione sanitaria, verifica della qualità delle cure e valutazione dell’assistenza sanitaria sul territorio italiano.
  • Raccogliere informazioni utili per la pianificazione di studi di ricerca per specifiche progettualità. In particolare studi di farmacovigilanza volti a identificare sicurezza, tollerabilità ed efficacia associata nel breve e lungo termine ai trattamenti immunosoppressivi e immunomodulanti, nonché studi su fattori prognostici e biomarcatori relativi alla progressione di malattia, alla risposta al trattamento e alla mortalità.

Tipo di studio. Studio non-profit osservazionale longitudinale multicentrico

Popolazione. Coorte di oltre 70.000 pazienti con sclerosi multipla

Centri. 130 centri per la diagnosi e cura della sclerosi multipla

Promotore. Fondazione Italiana Sclerosi Multipla in partnership con IRCCS Mario Negri

Fonte di finanziamento. Fondazione Italiana Sclerosi Multipla

Status. Studio in corso