Vocazione per la ricerca

La vocazione alla ricerca rimane una prerogativa fondamentale del personale di CORESEARCH. Tale attività si concretizza non solo nella conduzione di propri programmi originali, ma anche nell’attitudine ad inserire in ogni attività di servizio elementi innovativi e all’avanguardia dal punto di vista metodologico.

L’attività di CORESEARCH riguarda principalmente, ma non esclusivamente, nell’ambito delle patologie croniche, ed è focalizzata sulle seguenti, importanti tematiche:

  • La produzione di nuove evidenze scientifiche riguardo i trattamenti ed i fattori di rischio delle malattie
  • L’applicazione della metodologia della ricerca per la dimostrazione di efficacia di interventi non farmacologici (nuove tecnologie, telemedicina e telecare, modelli assistenziali, modelli educativi)
  • La valutazione della trasferibilità delle evidenze scientifiche alla pratica clinica (effectiveness research)
  • La valutazione degli esiti clinici, sociali ed economici dell’assistenza (outcomes research)
Le attività in corso riguardano numerosi ambiti di ricerca: diabete, obesità, malattie cardiovascolari, malattie renali, ematologia e oncoematologia, tumori e altre patologie della tiroide, trapianto di fegato.

Per perseguire questi scopi, CORESEARCH dispone di competenze e strumenti metodologici e statistici best in class, sviluppati durante 25 anni di attività.

La ricerca sviluppata testimonia l’alto livello di innovatività che ha sempre contraddistinto i programmi svolti.

I ricercatori che operano in CORESEARCH sono stati fra i primi al mondo ad introdurre in ambito diabetologico le tecniche di metanalisi e i principi della evidence based medicine. Hanno diffuso in Italia, grazie a programmi come il QuED (Qualità ed Esiti in Diabetologia) i concetti della misura e miglioramento continuo della qualità dell’assistenza ed hanno formalizzato per la prima volta l’introduzione di misure centrate sulla persona (qualità di vita, soddisfazione) fra gli indicatori di qualità delle cure.

La capacità di guardare ai dati con l’occhio del ricercatore ha contraddistinto anche l’approccio all’analisi dei grandi database amministrativi, che sono stati spogliati del loro ruolo di meri “dati contabili” e trasformati in una preziosa ed insostituibile fonte di informazioni clinico-epidemiologiche a supporto delle decisioni cliniche e strategiche.

La qualità della ricerca condotta dal personale di CORESEARCH è attestata da oltre 250 pubblicazioni su riviste internazionali indicizzate, incluse alcune le più prestigiose (The Lancet, JAMA, Annals of Internal Medicine, BMJ, Archives of Internal Medicine, Diabetes Care, Diabetologia, Journal of National Cancer Institute, Journal of Clinical Oncology) e dalla collaborazione con università e centri di ricerca italiani e stranieri, società scientifiche e aziende del farmaco e di dispositivi biomedicali.

INIZIATIVE E
PROGETTI SPECIALI
REGISTRO ITALIANO
SCLEROSI MULTIPLA
RIACE
IDES2
MAGICAL
AGO 02
TOSCA.IT
SELF-CARE
HD 0607
MPD-RC
BENCH-D
iNEWTREND
REAL
(NN2211-4118) STUDY
NETWORK METANALYSIS
ON DIABETES
ANNALI AMD
DAWN-2
STRONG