I sistemi sanitari dei Paesi industrializzati si trovano sempre più spesso nella difficoltà di garantire cure adeguate ed eque ad un numero sempre crescente di soggetti affetti da patologie croniche quali diabete, malattie cardiovascolari, tumori, malattie respiratorie.

All’aumentare della domanda non corrisponde tuttavia un parallelo aumento delle risorse economiche disponibili, con gravi rischi per la sostenibilità del sistema. Al fine di un uso razionale ed appropriato delle risorse e per poter decidere come allocarle è quindi fondamentale misurare la qualità delle cure erogate ed i risultati (outcomes) che queste producono.

Il corso fornisce gli elementi di base per l’identificazione degli indicatori clinici, sociali ed economici da utilizzare e discute le fonti dei dati utili per la costruzione degli indicatori di qualità dell’assistenza.

Verranno affrontate le tematiche riguardanti l’utilizzo dei database amministrativi, dei database clinici e delle misure di qualità di vita per una valutazione integrata dell’impatto di interventi terapeutici, di tecnologie o di modalità di organizzazione dell’assistenza.

Argomenti

  • Outcomes research: che cos’è e perché è importante
  • La misura della qualità dell’assistenza: indicatori di struttura, di processo e di outcome
  • Lo sviluppo degli indicatori e le fonti dei dati
  • L’uso degli indicatori per il monitoraggio e il miglioramento continuo della qualità delle cure
  • Gli outcomes umanistici: le misure di qualità di vita e di soddisfazione
  • La validazione dei questionari sulla qualità di vita
  • Gli outcomes economici: costi diretti, costi indiretti
  • Le analisi di cost-effectiveness
  • Outcomes research: esempi di iniziative italiane e internazionali